Parapetti di sicurezza CSC comodi e pretici, facili da montare

Parapetti di sicurezza

Parapetti di sicurezza

Il parapetto art.117G, realizzato e certificato per essere utilizzato come sostegno di protezioni provvisionali contro le cadute durante i lavori di riparazione e montaggio su cantieri, permettono di lavorare su tetti (pendenze non superiori a 30 gradi rispetto all'orizzontale), terrazzi e balconi di edifici civili ed industriali in completa sicurezza.

L'utilizzo di questi parapetti provvisori è caratterizzato da un elemento di base con piastra forata da fissare al manufatto di supporto in calcestruzzo armato o muratura, e da un'asta verticale con inserimento a baionetta sull'elemento di base. Gli articoli in oggetto sono sistemi di protezione bordi di classe "B" progettati per resistere a sollecitazioni dinamiche deboli, sulla base della necessità di sostenere il lavoratore a seguito di una caduta, di uno scivolamento, di un rotolamento o di un urto contro il sistema di protezione.
In ragione della classe di appartenenza, oltre alla pendenza dei tetti sopra indicata, occorre siano verificate alcune condizioni supplementari di montaggio (sintetizzate in fig.4) dettate dalla normativa quali:

- l'inclinazione del sistema di protezione bordi non deve differire dalla verticale di più di 15gradi;
- gli spazi liberi tra i correnti (corrimano, corrente intermedio, fermapiede) non devono permettere il passaggio di una sfera di 250 mm;
- il bordo superiore della tavola fermapiede deve essere almeno pari a 200 mm sopra la superficie di lavoro;
- lo spazio libero tra il bordo inferiore della tavola fermapiede ed il piano di lavoro non deve permettere il passaggio di una sfera di 20 mm. 
- la distanza tra il punto più alto della protezione bordi e la superficie di lavoro deve essere almeno 1000 mm misurata perpendicolarmente alla superficie di lavoro.

CLICCA QUI ED ACCEDI AL CATALOGO PRODOTTI

Parapetti

119R
Parapetto autoportante
160,00
119A
Parapetto pemanente H 1200 curvo
116,00
119C
Parapetto pemanente H 1200 dritto
101,00
119E
Parapetto pemanente H 1200 in piano
101,00
119G
Parapetto pemanente H 1200 sottogronda
130,00
119O
Parapetto pemanente H 300 in piano
45,00
119I
Parapetto pemanente H 500 curvo
65,00
119M
Parapetto pemanente H 500 dritto
55,00

Foto

rigoni con pedale particolare 2 - rules with pedal, detail 2
rigoni con pedale particolare 2 - rules with pedal, detail 2
Corso di formazione anticaduta per ispettori e tecnici delle ASL di Ravenna, fatto presso la Scuola Edile. Il relatore Folloni Ing. Paolo, quale esperto del settore anticaduta e coordinatore UNI per l’Italia, ha affrontato i temi della sicurezza in cantiere per i lavoratori che operano in quota.
Gli argomenti di maggior interesse per la sicurezza prevedevano interventi sui sistemi di protezione collettiva ed individuale con riferimento alle normative UNI EN 13374 e UNI EN 795, e al Decreto Legislativo Dlgs 81/08.
Corso di formazione anticaduta Scuola Edile di Ravenna (RA)
Corso di formazione anticaduta per ispettori e tecnici delle ASL di Ravenna, fatto presso la Scuola Edile. Il relatore Folloni Ing. Paolo, quale esperto del settore anticaduta e coordinatore UNI per l’Italia, ha affrontato i temi della sicurezza in cantiere per i lavoratori che operano in quota. Gli argomenti di maggior interesse per la sicurezza prevedevano interventi sui sistemi di protezione collettiva ed individuale con riferimento alle normative UNI EN 13374 e UNI EN 795, e al Decreto Legislativo Dlgs 81/08.